Blefaroplastica

blefaroplastica

Blefaroplastica

L’intervento di blefaroplastica, fatto in anestesia locale, consente la rimozione della cute e del tessuto adiposo in eccesso, sia per quanto riguarda le palpebre superiori che inferiori, che rendono l’occhio stanco ed invecchiato.

Attuato tale intervento il o la paziente aumenta  il visus, cioè amplia il suo campo visivo, dando un aspetto al volto più giovanile e rilassato.

Le cicatrici post intervento sono quasi impercettibili: per quanto riguarda la palpebra superiore esse si nascondono nel solco che si forma all’apertura dell’occhio. Viceversa per le palpebre inferiori tale cicatrice, se l’intervento è effettuato nel fornice dell’occhio, non si vede assolutamente nulla; se l’intervento è effettuato per via sub ciliare la cicatrice corre subito sotto le ciglia che la mimetizzano.

Tuttavia l’intervento ha dei limiti: le rughe perioculari (zampe di gallina) non possono essere eliminate anche se risultano meno evidenti, e con altri trattamenti non invasivi possono essere eliminate.